Ferrari, Gvs e Cy4gate vincono l’ottava edizione del premio per la migliore strategia di utilizzo del mercato dei capitali

Equita, la principale investment bank indipendente in Italia, in data 29 marzo 2021 ha premiato le società che hanno perseguito le migliori strategie di utilizzo del mercato dei capitali nel corso del 2020.

Il “Premio per la migliore strategia di utilizzo del mercato dei capitali” – ormai giunto al suo ottavo anniversario e conferito da Equita nel contesto della partnership con l’Università Bocconi che analizza e promuove i mercati dei capitali, stimolando così il dibattito sugli elementi strutturali, i fattori di sviluppo e le possibili soluzioni da adottare – premia l’originalità e l’efficacia delle operazioni effettuate sui mercati dei capitali e realizzate come leva per il rilancio e lo sviluppo dell’impresa.

Marco Clerici, Co-Responsabile dell’Investment Banking di Equita, ha commentato: “Le operazioni premiate sono un chiaro esempio di come i mercati dei capitali permettano alle società di accedere a nuove risorse, che siano debito o equity, utili a supportare lo sviluppo del business e sostenere la crescita”.

La consegna del premio, avvenuta durante il webinar “Shareholders’ ownership characteristics of Italian listed companies: do they really matter for firm’s performance?”, ha coinvolto le seguenti società vincitrici:

Raccolta di fondi
sul mercato del debito
Raccolta di fondi
sul mercato MTA
Raccolta di fondi
sul mercato AIM
1a ferrari 1a gvs 1a cy4gate
2a leonardo 2a nexi 2a labomar
3a campari 3a falck renewables 3a tecma solutions

 

Per la categoria “Raccolta di fondi sul mercato del debito” si è classificata al primo posto Ferrari, marchio leader a livello mondiale nella progettazione, produzione e vendita di auto sportive di lusso e ad alte prestazioni, simbolo di eccellenza e di esclusività in tutto il mondo, la cui emissione obbligazionaria andrà a finanziare le generali esigenze del gruppo. Tra i premiati anche Leonardo e Campari.

Per la categoria “Raccolta di fondi sul mercato MTA” si è classificata al primo posto GVS, tra i leader mondiali nella fornitura di soluzioni filtranti per applicazioni nei settori Healthcare & Life Sciences, Energy & Mobility e Health & Safety, la cui IPO è risultata l’unica sull’MTA nel 2020 e i cui proventi permetteranno di proseguire la strategia di crescita per linee esterne e supportare gli investimenti in ricerca e sviluppo. Tra i premiati anche Nexi e Falck Renewables.

Per la categoria “Raccolta di fondi sul mercato AIM” si è classificata al primo posto CY4Gate, società attiva nel mercato cyber a 360° e che rappresenta un progetto industriale unico nel suo genere in Italia ed in Europa, la cui raccolta sarà utilizzata per continuare ad innovare e sviluppare nuovi prodotti, rafforzare la struttura commerciale e accelerare così la crescita. Tra i premiati anche Labomar e Tecma Solutions.

Le operazioni premiate confermano l’importanza dei mercati dei capitali per permettere alle imprese di finanziare la loro crescita raccogliendo nuove risorse da investire senza dover dipendere totalmente dal sistema bancario. Oggi più che mai, anche a fronte della situazione dovuta al diffondersi della pandemia da Covid-19 a livello globale, è fondamentale intraprendere iniziative volte a proteggere e promuovere lo sviluppo dei mercati dei capitali, in modo da facilitare la raccolta di risorse di debito e di equity da parte delle imprese.

A scegliere i vincitori una giuria presieduta e coordinata da Francesco Perilli (Presidente Equita Group) e composta da: Paolo Basilico (Amministratore Unico, Samhita Investments), Stefano Caselli (Prorettore per gli Affari Internazionali, Università Bocconi), Paolo Colonna (Presidente, Creazione di Valore), Claudio Costamagna (Presidente, CC & Soci), Rodolfo De Benedetti (Presidente, CIR), Stefano Gatti (Antin IP Associate Professor of Infrastructure Finance, Università Bocconi), Alessandra Gritti (Vice Presidente e Amministratore Delegato, Tamburi Investment Partners), Raffaele Jerusalmi (Amministratore Delegato, Borsa Italiana), Paolo Marchesini (Group Chief Financial Officer, Campari Group), Marina Natale (Amministratore Delegato, AMCO), Umberto Nicodano (Partner, Studio Legale Bonelli Erede), Claudia Parzani (Managing Partner, Western Europe Linklaters), Fabrizio Viola (Partner e Presidente, Cap Advisory) e Andrea Vismara (Amministratore Delegato, Equita).

Equita è la principale investment bank indipendente in Italia, che da più di 45 anni mette al servizio di investitori professionali, imprese e istituzioni le proprie competenze e la propria conoscenza dei mercati finanziari. La capogruppo Equita Group, quotata sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana tra le società del segmento “STAR”, vede nel suo azionariato i propri manager e dipendenti (con circa il 54% del capitale), assicurando l’allineamento degli interessi con gli investitori. Con le sue attività di Global Markets, oggi Equita è il principale broker indipendente in Italia, che offre ai propri clienti istituzionali servizi di intermediazione su azioni, obbligazioni, derivati ed ETF, e supporta le decisioni degli investitori con analisi e idee di investimento di valore sul mercato finanziario italiano ed europeo – grazie anche al continuo supporto di un team di Ricerca apprezzato e riconosciuto a livello internazionale per la sua qualità. Equita vanta poi una piattaforma di investment banking unica in Italia, in grado di combinare consulenza indipendente con accesso privilegiato ai mercati dei capitali. L’ampio ventaglio di servizi offerti, che include la consulenza in operazioni di M&A e di finanza straordinaria e la raccolta di capitali sia azionari che obbligazionari, è dedicato a tutte le tipologie di clientela, dai grandi gruppi industriali alle piccole e medie imprese, dalle istituzioni finanziarie fino al settore pubblico. Grazie a Equita Capital SGR inoltre, Equita mette al servizio di investitori istituzionali e gruppi bancari le sue competenze nella gestione di asset e la profonda conoscenza dei mercati finanziari, in particolare delle mid e small caps; il focus su strategie di gestione basate sulle aree di expertise di Equita e sugli asset alternativi come il private debt rendono dunque Equita Capital SGR il partner ideale sia per investitori alla ricerca di ritorni interessanti che per gruppi bancari che vogliono co-sviluppare prodotti per le loro reti retail.

Close to Media

Ufficio Stampa Equita
adriana.liguori@closetomedia.it