Officine CST con M&F, YARD RE per la soluzione delle crisi d’impresa

12 novembre 2021 – Il Decreto-legge 24 agosto 2021, n. 118 recante le “Misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di risanamento aziendale, nonché ulteriori misure urgenti in materia di giustizia”, introduce un nuovo percorso di risanamento volontario, caratterizzato: la Composizione Negoziata.

In tale contesto di urgenza e necessità di competenze cross-funzionali, Officine CST, M&F e YARD RE hanno deciso di mettere a fattor comune le rispettive competenze nella gestione della crisi di impresa, rivalutazione asset immobiliari e gestione dei crediti performing e non performing, dando vita ad una task force congiunta dedicata al supporto delle imprese e di tutti i soggetti coinvolti nel percorso della Composizione Negoziata: nasce così SOLVENCY ALLIANCE.

“La mission di SOLVENCY ALLIANCE – dichiara Paolo Gesa, Vicedirettore Generale di Officine CSTè garantire un approccio operativo ed altamente specializzato in grado di supportare al meglio imprenditori e management aziendale nel dialogo e nelle trattative con operatori professionali quali banche, fondi NPL, UTP e servicer, al fine di individuare il percorso più idoneo ed efficace al superamento della crisi”.

“La composizione negoziata della crisi è un percorso volontario che presenta innovativi profili di riservatezza, favorendo l’approccio prudente dell’imprenditore al percorso di risanamento. La composizione negoziata presuppone tuttavia che l’imprenditore abbia esatta conoscenza della condizione in cui si trovi la sua azienda e pertanto, in mancanza di adeguati assetti organizzativi come previsti dal nuovo Codice della Crisi, il team di SOLVENCY ALLIANCE dovrà affiancare le imprese in questo percorso di evoluzione culturale che, con attività di costante monitoraggio dei dati e delle performance, dovrà portare all’attenzione dell’imprenditore l’emersione progressiva di eventuali situazioni di criticità nell’attività aziendale” – spiega Gerardo Losito – Senior Partner di M&F e componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Curatori Fallimentari e della Commissione Procedure Concorsuali dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Roma.

Nel concreto, l’alleanza tra M&F, Yard CAM e Officine CST, si sostanzia su due direttrici: da un lato, l’imprenditore può beneficiare di un servizio plug and play di supporto nell’autovalutazione e nella predisposizione della documentazione necessaria alla presentazione della domanda di ammissione alla procedura di composizione negoziata; dall’altro, può essere coadiuvato nella costruzione del miglior percorso di risanamento, valutando con tempestività e competenza tutti gli scenari disponibili e ricercando eventualmente già in tale fase possibili interlocutori esterni che siano interessati a supportare la composizione, sia attraverso investimenti che tramite l’acquisto di beni e rami dell’azienda in crisi.

Nel ricorrere quindi allo strumento della Composizione Negoziata, sarà fondamentale per l’imprenditore riuscire a comprendere in anticipo e appieno lo stato di salute della propria azienda e la concreta sussistenza di una prospettiva di continuità. L’esperto indipendente infatti, figura chiamata a garantire il regolare svolgimento sotto più aspetti della procedura di Composizione Negoziata, se non ravviserà una concreta prospettiva di risanamento, sarà tenuto a comunicarlo da subito all’imprenditore e alla Camera di Commercio, determinando la sostanziale interruzione della procedura e lasciando eventualmente all’imprenditore, quale opzione alternativa, il ricorso al Concordato Liquidatorio Semplificato. Di qui l’esigenza per l’imprenditore di ricorrere a consulenze mirate ed efficaci.

M&F, Yard RE e Officine CST scommettono, dunque, sul successo di un approccio integrato alla novità normativa rappresentata dalla Composizione Negoziata: “Abbiamo individuato un percorso virtuoso in quattro step”, specifica Gesa: ”dopo una prima fase di Due Diligence in cui analizziamo l’indebitamento complessivo, le performance reddituali e finanziarie e le potenzialità dell’azienda e degli attivi, il team di Solvency Alliance valuterà con il coinvolgimento dell’imprenditore gli interventi necessari alla migliore valorizzazione del patrimonio aziendale, come ad esempio la ricerca di partner industriali e finanziari e la verifica dell’opportunità di acquisto di altri crediti riferiti allo stesso debitore. Terminate positivamente le prime due fasi, verrà dunque elaborato il piano di dettaglio, in cui verrà definito puntualmente il percorso di risanamento prospettato ai creditori e rimesso, in ultimo, alle valutazioni dell’Esperto Indipendente. A conclusione del processo, l’imprenditore potrà quindi dare esecuzione al piano con il supporto dei professionisti di Solvency Alliance, pronti ad affiancarlo anche nello svolgimento delle attività previste per il risanamento dell’azienda e nel monitoraggio del rispetto delle performance prospettate”.

“Il compito di YARD RE – sottolinea Simone Bosi, Chief Executive Officer di YARD RE – “sarà quello di “estrarre valore” dalle aziende,analizzando e valorizzando i loro asset per  consentire di equilibrare i piani di risanamento e supportali delle garanzie richieste dai creditori. Metteremo a disposizione dell’iniziativa la nostra lunga esperienza nelle valutazioni e nella vendita di immobili distressed, in particolar modo gli immobili d’impresa.

Officine CST

Officine CST S.p.A. nasce nel 2004 con la finalità di fornire a Banche, Investitori istituzionali, Utilities e Aziende Multinazionali un servizio integrato di management del credito, avvalendosi di professionisti altamente specializzati e di piattaforme informatiche progettate e sviluppate dalla propria divisione IT. L’azienda, attraverso metodologie e piattaforme all’avanguardia, è in grado di gestire una ampia gamma di tipologie di crediti sia performing che non performing tra cui crediti vantati verso Pubbliche amministrazioni, crediti derivanti da forniture retail e corporate, crediti da procedure concorsuali e crediti non performing bancari (cosiddetti NPL). La Società può contare su una significativa esperienza nel settore, con oltre 20 miliardi di euro di crediti gestiti per conto di 8.000 aziende di diversi settori e ha progettato e sviluppato oltre 80 piattaforme proprietarie denominate WIF – Web Internet Framework. La Società offre, inoltre, servizi di management del credito in outsourcing alle Piccole e Medie Imprese e vanta rapporti consolidati con primarie banche e Investitori italiani ed esteri, oltre che con circa 12.000 controparti pubbliche.

M&F

M&F è una società di consulenza aziendale specializzata in ristrutturazioni societarie e consulenza d’impresa, attiva su tutto il territorio nazionale e con sedi in Roma e Milano, che nell’ultimo decennio ha maturato una significativa esperienza nella gestione di numerose procedure pre-fallimentari, concorsuali e fallimentari. L’approccio di M&F è si fonda sulla tutela del patrimonio di impresa e imprenditore, e sul dialogo tra le parti, favorendo l’individuazione di percorsi condivisi e collaborativi. Il team si compone sia di professionisti e manager interni alla società, che di avvocati e consulenti esterni che compongono l’ampio network di cui si avvale M&F.

Yard Re

Yard Re è una società del gruppo YARD REAAS. Gruppo indipendente con oltre trenta anni di esperienza specializzato nella consulenza e nella gestione integrata dei servizi immobiliari. I servizi sono rivolti prevalentemente a clienti istituzionali del settore real estate tra cui banche, investitori italiani e stranieri, fondi di private equity, SGR/fondi immobiliari, società di leasing, property company, developer e gruppi industriali.

Il Gruppo è presente in Italia tramite le sedi di Milano e di Roma e all’estero con gli uffici di Londra (2014) e Parigi (2019). Attraverso le sue controllate, opera nel mercato su differenti aree della catena del valore, garantendo la massima expertise nella valutazione, gestione, valorizzazione e dismissione di singoli immobili e portafogli su tutto il territorio nazionale, sia nel libero mercato che in quello giudiziale.

Il Gruppo ha maturato: 30 anni di esperienza – 40 milioni di euro di fatturato annuale – 180 risorse

Per informazioni:

Ufficio Stampa Officine Cst:

Close to Media – società fondata da Elisabetta Neuhoff Tel: +39 02 70006237 Alessandro Pavanati – 3471265589 – alessandro.pavanati@closetomedia.it Amany Soliman – 3371524898 – amany.soliman@closetomedia.it